Tempi procedimentali e Risultati del monitoraggio

Monitoraggio tempi procedimantali

Tempi procedimentali

I tempi procedimentali sono individuati ai sensi della Legge 214/1990. Il limite previsto dalla normativa è di 30 giorni.

Risultati del monitoraggio

Il monitoraggio periodico riguarda il rispetto dei tempi procedimentali effettuato ai sensi dell'articolo 1, comma 28, della Legge 190/2012 (ripreso dall' art. 24 del decreto legislativo n.33/2013). Il limite di legge è sempre stato rispettato.

Informazioni generali

Tipologie di procedimento

Per quanto concerne le tipologie di procedimento svolte da ciascun ufficio, per informazioni dettagliate sulla consegna di documenti, oppure per eventuali contatti, vedasi la pagina relativa all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (segreteria), contenente i recapiti, gli indirizzi, gli orari e il personale incaricato dei vari adempimenti.

Sezioni informative sui procedimenti (sezione in fase di allestimento):

  • Modulistica (compresi i fac-simili per le autocertificazioni)
  • Iscrizioni
  • Modalità per l'effettuazione di pagamenti
  • Servizi on line

Responsabili

L'unico responsabile dei procedimenti e dell'unità organizzativa è il Dirigente Scolastico.

Termini

Il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante, come previsto dalla legge, è di 30 giorni (Legge 214/1990).

Soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo

Strumenti di tutela

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione:

  • tentativo di conciliazione;
  • ricorso al giudice ordinario o al TAR.

Varie

  • Risultati delle indagini di customer satisfaction sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali (di prossima pubblicazione);
  • Uffici di livello dirigenziale non generale (ai sensi dell'art. 54 del DLgs 82/2005, CAD): l'unico ufficio dirigenziale è quello del Dirigente Scolastico.

 

Pagine